Alessandro D'Elia - Concorso Lagunando

Vai ai contenuti

Alessandro D'Elia

LAGUNANDO 2020 > selezionati 2020
Nato a Roma e studente molto a lungo, lavoratore stagionale per diversi anni, si laurea in Giurisprudenza a 35 anni.
Con gli scritti messi da parte pubblica nel 2019 “Casi penali”.
Nel 2020, momento della speranza di potersi confermare nel suo primo lavoro impiegatizio, pubblica da sé “Poesie mondiali”, la prima consistente opera del suo genere che descrive, dalla televisione, momenti di calcio e di sport...
LEGGERE LAGUNE
POESIE
A Agricoltura col 779



Sulla via isolata
ragazzi
sull’autobus
parte e
cammina l’asfalto
Baudelaire
su via Marinetti
spazio e palazzi
ruota e gira
per via Ignazio Silone
i ponti
un tetto
a intervalli
sono fermate
con gente o senza
passeggeri
e fuori dai ponti
l’Eurosky Tower domina
ecco Euroma2
in seguito
l’Eurosky
e il Ministero
della Salute
distante il Fungo
piazzale Venticinque marzo
1957
il Palaeur
verso le Torri Ligini
il palazzo
dell’ENI
entrata a viale America
così dentro l’Eur
all’incrocio
palazzi nello spazio
e il palazzo
di piazza Don Sturzo
verticali alberi spogli
l’INPS
la manovra
piazzale Agricoltura

Zerocinquantacinque


Pantano
lontano
una lingua africana
e via Casilina
Pantano Finocchio
e l’incrocio
di via Rocca Cencia
con auto
fermata metro
Finocchio
segue liscia e scevra
fino all’incrocio
con via Prenestina
diritto
verso Castelverde
curva a destra
caseggiato
verso l’Osa
svolta a sinistra
verso Castelverde
Castelverde
persone sparse
dentro e fuori
saliscendi anziani
cielo azzurro
di un sabato
un postino
curve
verso Lunghezza
vista
di costruzioni a grappi
la stazione
il centro commerciale
poi auto e curve
e altro quartiere
fermata
giro tra
fresche palazzine
e capolinea qui
Ponte di Nona


 Da Termini a Monteverde


Da davanti
al Corriere dello Sport
il 75
e la linea
di Termini
gli autobus
coi pini silvestri
e via Cavour
con ristoranti e bar
hotel
metro Cavour
svolta e
il Colosseo si mostra
i lavori
il Colosseo
fermata
Colosseo e
verde romano
l’incrocio
del Circo Massimo
viale Aventino
coi sampietrini
la corsia
di via Marmorata
la vegetazione spoglia
delle sponde del Tevere
muri per
poi attraversare
viale Trastevere
dialoghi e parole
e via in salita
a via Carini
si scende
è Monteverde
Barrilli
Guinizelli
largo Giuseppe Leti
a via Poerio
palazzo in
decorazioni di mattoncini

05 a Ostia



Dal sole
del Mar Rosso
l’asfalto
e pini silvestri intorno
via delle Fiamme Gialle
si allunga
e ancora
palazzi in ordine
verso la stazione
che sarà bianca
il giro
e la stazione
i bus blu
ferma di fronte
i bar il verde
e diritto con
rami alti
poca gente
forse per l’orario
e non per il virus
parcheggiate auto
lungo viale Vasco De Gama
poi via delle Sirene
con Santa Monica
estesa
passeggero fermata
e solo procedo
palazzi di Ostia
edicola
e Repubbliche Marinare
il mare
la sabbia della spiaggia
lungo il mare
diritto e dossi
brillore
via lunga
rosso a lungo palazzo
sole dentro
via Baffigo
dove c’è il collocamento

Torna ai contenuti