Zanella Mariateresa - Concorso Lagunando

Vai ai contenuti

Zanella Mariateresa

Non amo parlare di Mariateresa, perchè la persona che conosci di più (te stesso) è anche la più difficile da raccontare.
Insegnante, amo la natura in tutte le sue sfumature, spesso fonte d’ispirazione e riservo ai sentimenti il loro spazio, quando la vita mi mette alla prova come in questo caso.
I TUOI OCCHI MI ACCAREZZANO




I tuoi occhi mi accarezzano e cristalli di neve
scalfiscono l’anima.

Il cuore in piena tempesta non sa rinunciare
ad essere ciò che è sempre stato: fucina d’amore per chi lo
circonda,
per quel connubio di luoghi e persone
che hanno dipinto il quadro della mia vita.

Le emozioni si mescolano, litigano, urlano, fanno pace,
combattono malinconiche idee anelano la luce,
comprimono la razionalità danno spazio al sentimento…

E la luce si fa strada
libera da condizionati obblighi
stereotipi non superati, muri invalicabili.

La via per rinascere è lì: allungo la mano …
e subito un dubbio mi assale nel desiderio disperato
di dire un semplice grazie senza sbagliare destinatario.
Lacrime e cristalli si sciolgono in un sentimento dimenticato, ripescato come nuovo
ma che nuovo non è: speranza nel domani
senza tuffare nell’oblio il passato…

I tuoi occhi mi accarezzano
fanno vibrare le corde dell’Infinito
e in esso trovo la pace silenziosa dell’anima.
Torna ai contenuti